mercoledì 17 novembre 2010

Alluvione a Soave 1 Novembre 2010

Guardo il calendario... è ancora fermo a ottobre. Quel 31 di ottobre che mi ha scosso un bel pò la vita!
(Nella foto: Le mura antiche della città sullo sfondo, la piazzetta/parcheggio allagata all'entrata della città di Soave, il muretto/argine del torrente Tramigna e il torrente stesso parecchio alto di livello...)
Quella notte che mi ha fatto perdere il sonno, quella notte che mi ha fatto "interrompere" il lavoro, quella notte in cui un hotel è stato devastato dalla forza dell'acqua e un collega ha rischiato la vita salvandosi miracolosamente dall'acqua... La notte in cui non credi più a nulla, la notte in cui scopri e conosci tante persone solidali, la notte in cui anche le forze dell'ordine ti fanno sorridere con una pacca sulle spalle, la notte in cui ti accorgi di essere piccolo, la notte in cui vorresti fare molto di più, la notte più brutta e allo stesso tempo più bella che una persona possa aspettarsi!

L'acqua non la fermi... ma nemmeno la solidarietà delle persone... :)

15 giorni da "indiretto alluvionato" sono stati lunghi e faticosi, e pieni... giorni veramente pieni. Non starò qui a tediarvi con il racconto dettagliato di tutta la vicenda giorno per giorno, ma se avete qualche domanda sarò ben lieto di rispondervi.
Un saluto a tutti per ora...
Pier

4 commenti:

Federica ha detto...

è impressionante questa foto, come molte dell'interno dell'hotel che hai messo su fb... ora com'è la situazione?

Federica ha detto...

casa tua tutto bene?

☆..•*SERENA*•..☆ ha detto...

Già su Fb avevo guardato tutte le foto, soprattutto dell'hotel, e non credevo ai miei occhi...l'acqua e' una cosa devastante, peggio che il fuoco...mi spiace troppo per il tuo lavoro...ora come vi state organizzando? Ti sono vicina...

dating ha detto...

È terribile.