domenica 12 gennaio 2014

IL CAN(N)ONE... SI FUMA!!!

A volte ritornano.
A volte.
A.

Salve. Mi ero promesso di riprendere a scrivere cazzate appena ne avessi avuto tempo...
Ne avessi di tempo...
Ne avessi...
Ne...
Che cavolo!

Ho un argomento da esporre.
A proposito del titolo... ho smesso di fumare.
"Seeeee... bravo! Non resisterai" direte voi...
Avete ragione.
Potrei ricascarci.
Potrei...
Non vorrei.
Anche perché è un anno che ho smesso di fumare!
"Seeeee... bravo! Come hai fatto? Vorrei anch'io..."
Facile.
Ho smesso di comprarle!
"Seeeee... impossibile! Io senza fumare non vivo!"
Ecco, ripeti la frase e analizzala.
Ora ripeti con me: "Il pacchetto, comprar, non si DEVE!"
Ce la fai?
...
Ti manca l'aria?
E quindi fumi, così fai entrare l'aria e il fumo nei polmoni?
Vabbé, fatti tuoi.

Purtroppo non posso darti tutti i torti, perché in questo ultimo periodo c'è qualcosa che mi infastidisce.
Io non guardo molta tv... ho il televisore fermo sul canale 52.
"Seeeee... anche tu guardi DMAX. Sei un figo!"
Grazie.
No, è che mi si sono scaricate le batterie del telecomando e non ho ancora trovato la voglia di cambiarle.

Più che altro...
...a cena...
... fortunatamente solo quelle rare volte che non sono a lavorare e ceno col parentado, capita che la tv sia sintonizzata sul primo canale nazionale, con Carlo "Lampadato" Conti che presenta il suo game-show.

Dicevo...
...quello che più mi da fastidio è il martellamento mediatico assordante per ricordare ai possessori di televisore, la "SCADENZA DEL CANONE RAI"!!!


Vorrei quindi analizzare con voi queste tre strisce pubblicitarie. Direi di cominciare con le tre pesti:


Famigliola apparentemente felice.
Genitori che scartabellano la posta ad un orario non ben definito della giornata.
I figli (tre) guardano Geronimo Stilton alla tv.
La donna riconosce la lettera di mamma Rai e la stropiccia, nello stesso frangente la tv viene stropicciata da una forza misteriosa.
Le tre piccole pesti si destano furiose e, complice qualche dolcetto allucinogeno avanzato dal Natale e saggiamente conservato sotto al divano, prendono fuoco tipo SUPERCHICCHE!
La madre, preoccupata, stira la busta sorridendo ai figli per rassicurarli: il loro topo preferito continuerà la sua esistenza nell'etere.

Passiamo alla coppietta felice:


Oddio...
Dallo Screenshot il tipo non sembra molto felice...
Lei guarda il suo idolo alla tv... (stranamente non viene udito il classico "MONTALBANO SUGNU")
Lui rientra dopo una giornata sfaticante di lavoro in ufficio.
Si salutano.
Lui la saluta.
Lei saluta distrattamente sbavando sulla pelata di Montalbano!
Dettagli.
Lui c'è abituato. Rientra dal lavoro frustrato, la moglie non lo calcola, la cena è nel microonde... anche stasera si deve arrangiare: pizza surgelata!
Ma rientrando, ritira la posta...
Anche qui evita la busta come una cartella esattoriale di Equitalia e decide per lo stropicciamento compulsivo, con conseguente stropicciamento del televisore (e morte immediata di Montalbano!)
Lei si alza, si gira, guarda lui (qui, mentre la ripresa volge verso l'uomo, lei mangia una Vigorsol e anche uno scoiattolo...), lui stupito per la reazione non può far altro che subire (e qui la telecamera torna su di lei...) l'ira funesta, l'alitosi e pure la produzione nefasta di gas tossici dello scoiattolo, in pieno petto!!!
Per salvare se stesso (e la pizza surgelata nel microonde...) stiracchia la busta, e tutto si conclude.

Ma non è finita qui, c'è un terzo video, quello del nonnetto con i nipoti:


Nipotini con lo zainetto in spalla che, appena usciti da scuola, vanno a trovare il nonnetto a casa solo soletto. Nonnetto che, come nelle migliori famiglie, è peggio del nonno burbero di Heidi: infatti non saluta!
Il povero ragazzetto entra, vede la nostra solita busta a terra, la raccoglie, e, come fosse la peggiore delle comunicazioni di sospensione scolastica, le fa fare la solita fine, e di conseguenza anche al televisore anni 60 del nonno!
Ovviamente il poveretto si incazza!
Vorrei vedere! 
Ha l'età che ha, magari è mezzo sordo, e data la grandezza dello schermo, e il bianco e nero, quasi sicuramente è anche mezzo orbo!!!
Ma lui era tranquillo, beato, perché svegliare la bestia?
Infatti.
S'è svegliato.
INCAZZATO!
Incazzato COME UN NINJA!!!
Il quadro si conclude come gli altri... prevedibile ormai...

OVVIO CHE DOPO UN ANNO A UNO TORNA LA VOGLIA DI FUMARE!!!
CAZZO!!!

Detto questo, voglio invitarvi a riflettere.
No, non ricomincio a fumare, sono più forte io!
No, non quello!
Non voglio nemmeno dire "Andate a pagare il canone che sennò vi stropicciano la tv"...
E nemmeno dire "Non pagate il canone". Fate come volete.

Ma riflettete...
Bambini incazzosi.
Mogli urlanti.
Nonnetti burberi.
Tutto...
a causa...
della tv!

C'è il libero arbitrio. 
Ripeto:
Fate quello che volete. 
Pagate. 
Non pagate. 
Non me ne frega nulla.

Quello che mi frega è altro.

State con i vostri figli, leggete loro un libro, una fiaba, giocate con loro, e cercate di farli crescere bene e con sani principi, non lasciateli diventare fan di Giustino Biberon o dei Uan Direcscion... Queen di sottofondo, tutti i giorni...

State con i vostri mariti, lasciate perdere i vari Beautiful, Sentieri, Tempesta d'amore e Montalbano...
State con le vostre mogli, non sempre a parlare di quel cazzo di calcio... o della Pellegrini!

E ricordatevi di passare del tempo con coloro i quali vi hanno dato i natali, coloro che di storie ne hanno sempre tante, coloro che di storia ne hanno assorbito i valori e vorrebbero trasmetterli ai propri figli o ai nipoti...

Quest'anno, spegni la tv e accendi la vita!

Piermatteo

5 commenti:

Serena ha detto...

Nulla da dire...sono pienamente d'accordo! Saranno un paio di mesi che ho smesso di guardare la tv alla sera con i miei appuntamenti fissi...preferisco stare con la piccola a giocare, leggerle i libri che anni fa erano i miei...cedo solo se c'è davvero qualche bel film...e per quel che riguarda il fumo: BRAVO BRAVO BRAVO!!!

Piermatteo ha detto...

Grazie Sere ^_^

CeciliaKi ha detto...

Bellissimo post :)
La mia opinione è che il canone RAI non sia altro che una ulteriore tassa, la prendo come un dazio che si deve pagare allo stato altrimenti ti arriva la cartella di Equitalia. Pago e mi scivola. Detto questo non demonizzerei la televisione intesa come strumento attraverso cui può passare buona informazione e cultura. Come in tutte le cose, va usata con buon senso e vanno scelti i programmi...molto semplice ;-)
E per finire, bravissimo che resisti a non fumare. Io non ho ancora deciso di smettere.
Buona settimana!
Cecilia K

Piermatteo ha detto...

Non nego che alcuni canali culturali della rai siano ben gestiti e con programmi molto interessanti. Resta comunque il fatto che, alcune persone dipendono e purtroppo vivono di sola tv spazzatura e gossip.
...e per il fumo... ritenta. Se ci sono riuscito io... ;)

Piermatteo ha detto...

Non nego che alcuni canali culturali della rai siano ben gestiti e con programmi molto interessanti. Resta comunque il fatto che, alcune persone dipendono e purtroppo vivono di sola tv spazzatura e gossip.
...e per il fumo... ritenta. Se ci sono riuscito io... ;)